Control Casa, l’impianto che cresce con te; dalle predisposizioni all’evoluzione finale

L’impianto domotico modulare Control Casa cresce e si evolve in base alle tue esigenze. Basta avere una visione a lungo termine e già in fase di progettazione puoi fare le scelte giuste che ti permetteranno di effettuare le predisposizioni dell’impianto domotico e le modifiche che vorrai.

Quando si costruisce o si ristruttura un’abitazione è molto importante rispettare il budget a disposizione, ma non per questo bisogna rinunciare a realizzare la casa dei propri sogni. Per venire incontro a tutte le esigenze, con Control Casa è possibile la predisposizione dell’impianto domotico, per poi consentire ampliamenti futuri.

Non per questo la sola predisposizione dell’impianto domotico può essere paragonata a un semplice impianto elettrico. Già nella composizione dell’impianto base hai la possibilità di impostare l’accensione di alcune luci a tempo, oppure al passaggio tramite l’ausilio di un sensore di movimento. Hai anche la possibilità di disattivare le prese e i carichi in caso di perdita d’acqua, di gas o in caso di fumo, aprire e chiudere gruppi di tapparelle e tende da sole da un unico pulsante.

Mentre nella versione completa potrai sfruttare la versatilità dell’impianto domotico modulare Control Casa che invierà allarmi tecnici a distanza a destinatari impostabili, come può essere l’idraulico in caso di perdite d’acqua o di gas. Un messaggio di allarme arriverà anche al tuo dispositivo, così da permetterti di decidere come reagire. L’impianto, se impostato, provvederà anche al distacco dei carichi in concomitanza con la notifica dell’allarme.

Con l’impianto domotico modulare Control Casa completo, un altro vantaggio che puoi ottenere è la gestione e il controllo dell’intera abitazione tramite il server. Puoi gestire le temperature delle varie zone, controllare e gestire tutta la casa tramite la web app e programmare le attività secondo le tue esigenze o i tuoi desideri.

Durante la predisposizione dell’impianto domotico, si provvede ad installare delle guaine in più che permetteranno di effettuare tutte le modifiche che vorrai in un tempo irrisorio e senza nuovi ingombri o lavori di muratura. Nel momento in cui deciderai di ampliare le funzioni del tuo impianto domotico modulare, sarà sufficiente tirare i fili aggiuntivi necessari oppure aggiungere dei sensori, senza alcun lavoro edile. Se deciderai di separare due zone che fino a quel momento gestivi insieme, oppure crearne una nuova, si aggiungerà un nuovo modulo domotico alla cassetta di derivazione già esistente. Ad esempio puoi decidere di predisporre la mansarda o il seminterrato e poi utilizzarlo solo in un secondo momento, quando le esigenze tue e della tua famiglia cambieranno. In questo modo questi ambienti diventeranno delle nuove zone a tutti gli effetti con i loro automatismi e la loro sensoristica.

Tutti i moduli di zona Control Casa sono configurabili in qualsiasi momento. Questo significa che puoi comandare più zone contemporaneamente o decidere di separarle quando vuoi tu.

Un’altra modifica che potrai fare nel momento in cui lo riterrai più opportuno è l’aggiunta di sensori. Con sensori appropriati potrai avere il pieno controllo dei carichi e della tensione di rete, potrai anche monitorare il consumo di acqua. Oppure potrai aggiungere dei segnalatori a led o acustici. O ancora potrai implementare l’uso del telecomando per l’accesso all’abitazione.

Una volta fatte le predisposizioni dell’impianto domotico, l’unico limite alle modifiche e alle implementazioni del tuo impianto sarà la fantasia.

Control Casa, domotica, impianto domotico, home automation, smart home, casa intelligente, tools e cellulare, impianto domotico modulare, predisposizione impianto domotico